About

Boh. Per qualche motivo mi sento di dover onorare l’accoglienza di wordpress evitando di eliminare questa pagina prefabbricarta, e anzi cercando di rispondere alle aspettative con qualcosa che assomigli a una descrizione di me. O di questo blog.

E’ così che si fa, giusto?

Il problema è: boh. Probabilmente sapete benissimo chi sono (e in effetti per i miei due – tre? Cinque? – assidui lettori una pagina dal titolo “about” è perfettamente inutile); in caso contrario, ne approfitto per darvi un benvenuto speciale, e un paio di avvertimenti:

  • questo blog potrebbe essere incoerente, oltre che incompleto. E indecidibile.
  • Questo blog potrebbe contenere tracce di Matematica. Sostanzialmente perché è fabbricato in uno stabilimento in cui si producono, oltre a elucubrazioni più o meno inverosimili sul senso della vita, paranoie accademiche, poesie, opinioni assortite, anche (molti) pensieri matematici.
  • Potrebbe esserci dell’inglese sparso, specialmente nei periodi in cui mi trovo a Cambridge (esatto: esistono dei periodi in cui mi trovo a Cambridge); ma ha sorpreso anche me scoprire che l’inglese rimane sparso, giusto un tocco per dare al blog quel che di schizofrenico. L’italiano resta la mia lingua preferita.
  • Lo sfondo attuale è un Mirò, ve lo dico nel caso non sapeste riconoscere un Mirò (ma certo che sapete riconoscere un Mirò!); fa parte della raccolta delle “Costellazioni”. Mi rammarico di non aver trovato il titolo specifico di questa tavola nonostante la ricerca su google: ero pronta a inventare sul momento una profondissima motivazione che lo rendesse particolarmente rilevante e in sintonia con i toni del blog. Niente, peccato.

E basta. Avete perso abbastanza tempo su questa pagina!

Perdetene in giro per i post, magari, o commentando, o addirittura andate a fare qualcosa di produttivo… a voi la scelta.

Advertisements

4 thoughts on “About

  1. Alberto says:

    Il titolo è “Personajes en la noche guiados por los rastros fosforecentes de los caracoles” che dovrebbe essere qualcosa come “Personaggi di notte guidati dalla scia fosforescente delle lumache”.
    Ciao!

  2. Ani-sama says:

    Ma… l'”insegna provvisoria” un bel giorno cambierà?

    • phitilde says:

      Uhm, da non-pisano forse non puoi cogliere le sottili sfaccettature dell'”insegna provvisoria”… :D
      Non cambierà più probabilmente dell’insegna di Coppelia o di qualsiasi altro negozio pisano…
      …ma non si sa mai :)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s